Da: 

PERMANENTENLARGEChester@Chester.catfkupk.ec

Inviato: 

domenica 26 giugno 2005 13.07.56

Oggetto: 

Fwd:UPTO3INCHESINWEEKSChester

Vorrei tanto sapere come sono finita nella banca dati di tutti gli spammer a sfondo sessuale del nuovo continente.
Vorrei tanto sapere perchè poi suppongono che io sia masculo e portatore di pisello*, e mi propongono ripetutamente di allungarlo ingrandirlo ristrutturarlo soppalcarlo
mak3 h3r scr3am, mon5t3r size your willy, siz3 does m4tter (e qua posso essere d’accordo).

Bah.. devo essere casualmente capitata in qualche sito porno di troppo o forse hanno uno spyware su chi accede al blog di sociopatica. Chi può dirlo.

 Sono reduce dal matrimonio del mio primo amore cromosoma XX. Ieri pomeriggio. Bella come il sole, bionda come il sole e con un sorriso tirato, nervoso, costruito. Chissà a cosa pensavi, ma forse un’idea ce l’ho, chissà se sei felice. Lui è là come era là in altri momenti più dolorosi, di nuovo trattengo la lacrima di chi vorrebbe essere al suo posto e sa che è un’utopia. Volevo dirtelo prima che ti sposassi. Ma poi a che sarebbe servito, non so neanche se avresti avuto una reazione inorridita, sarebbe stata solo una notizia destabilizzante. Non saprai mai la vera natura della mia “amicizia” e mai saprai che quando ho dormito da te, io non ho dormito, e ti guardavo. E cerca di essere felice o te la vedi con me.

 

 Chiudiamo il siparietto del dramma e passiamo a temi più ameni: succede solo nelle commedie inglesi che ai matrimoni si tessano le fila di altri futuri matrimoni? Vado tutta fiduciosa a sto matrimonio, lo sposo mi pronostica l’assalto di un’orda di single giovani bancari affamati essendo io una delle poche single presenti.

 Faccio acquisti, mi metto in tiro, sono una favola. Abito rosa reggiseno ingegneristico occhio felino trucco tattico sandalo bronzeo con tacco funambolico lucidalabbra vinilico. Man mano che gli invitati entrano in chiesa butto occhiate distratte per farmi un’idea della situazione. Brutto. Pelato. Basso. Con la fidanzata. Uno è papabile e la sua cravatta ha lo stesso colore del mio vestito, come può non essere un segno del destino! Più tardi viene raggiunto dalla fidanzata. Ok.

 Mi rassegno così a una serata piacevole, a cibo paradisiaco, pesce fresco (ironia della sorte), al sottile brivido dell’ostrica con incombente salmonella, all’amabile conversazione con le tre coppie giovani e felici e grazie a dio molto simpatiche con le quali divido il tavolo. La solita dimostrazione che è sempre meglio affrontare gli eventi senza aspettative tanto le cose andranno sempre diversamente dal previsto.

PROMEMORIA PER IL (MIO) FUTURO – da ripetere a mò di mantra: quando hai bisogno d’affetto, non ci andare da lui. Hai il cane, hai L., hai i gatti, hai il tuo letto, hai te stessa che ti vuole bene un bel po’. Da lui non ci andare se cerchi un abbraccio. Come andare dal macellaio per avere un fiore.

 Ca22o me ne dimentico sempre. Ma ogni tanto s’ha da dare una sciacquatina alle congiuntive. O no?

 

 

 

 * aggiornamento del 29.6.05: si sono accorti che sono femmina. Oggi mi hanno mandato

ENLARGE4WOMEN 

Fwd:PE:RMA:NE:NTPE:NI:SGR:OW:TH

 

 

 

 

 

 

Annunci