Il mio weekend in breve, scopiazzando dall’email al mio impeccabile premurosissimo ospite:

:

 

Forlì, e tutto il paesaggio circostante… A parte la tua guida da capelli ritti in testa, mi sono goduta ogni pezzetto di campagna e dolci pendii, e vigneti, e sole, accompagnati dai tuoi cd e soprattutto da Aimée Mann.

 

Mi sono ubriacata di sole, e di cose buone, e di belle sensazioni, e del vostro accento, delle vostre S e delle vostre Z, dei tuoi libri e la tua stanza, del tuo entusiasmo e delle vostre lotte in piscina, di acqua e cloro e di cani, di strade e di rotonde, di colline e di sorrisi.

 

Tra cinque giorni sono sull’aereo.

L’ansia mi divora, la mente proietta immagini e aspettative, oggi tento di costruire lo zaino, se so che è lì pronto e pieno con dentro tutto quello che deve esserci, sono più tranquilla.

 

Inizio ad innamorarmi della mia Nikon e inizio ad essere ricambiata.

 

 

 

Annunci