B. scrive:

 

basta!

 

B. scrive:

 

torno da mia madre!

 

Jun scrive:

 

ci sei già

 

B. scrive:

 

allora la mando via di casa!

 

B. scrive:

 

e poi la raggiungo!

 

B. scrive:

 

la vita con te sta diventando impossibile! Non so dove vai, con chi vai, cosa fai quando non ci sono… controlli tutto quello che faccio e a chi telefono… vivo come un carcerato e non so niente delle persone che incontri tu!

 

B. scrive:

 

e fai pipì nel lavandino!!!

 

B. scrive:

 

la cosa che mi tiene sveglio la notte è che…

 

B. scrive:

 

…mi chiedo come fai !?!?

 

B. scrive:

 

dev’essere scomodissimo! lo fai solo per farmi dispetto!

 

Jun scrive:

 

senti io ho la mia vita le mie cose i miei rapporti non puoi stare lì a tarparmi le ali, siamo nel 2005 e perdipiù sono io che ti mantengo e tu non fai un ca22o tutto il giorno e la tua unica occupazione è la playstation e prima di degnarti di lavare i piatti aspetti che ci si formino gli amminoacidi dei primordi della vita!

 

Jun scrive:

 

dovresti ringraziarmi perchè non ti sbatto fuori, invece di lamentarti

 

B. scrive:

 

io mi lamento quando mi pare e piace!

 

B. scrive:

 

mi hai preso quando ero nel fiore degli anni!

 

e hai distrutto la mia vita!

 

B. scrive:

 

quanto tempo ho buttato via per stare accanto a una donna spregevole egoista che non si è mai curata di me!

 

Jun scrive:

 

se non arrivavo io saresti finito con quel camionista che ti concupiva, l’avresti preferito? Eh? eh?

 

B. scrive:

 

lascialo fuori da questa storia!

 

ah se gli avessi dato retta!

 

B. scrive:

 

ma io no.. no … sono un cretino!

 

B. scrive:

 

SONO RIMASTO QUI FINO AD ORA A PERDERE TEMPO CON TE !!!

 

Jun scrive:

 

tanto lo so che è lui che ti aspetta a Bangkok, credi che non lo sappia? Ti ho visto che mettevi la vaselina nello zaino! Brutto pervertito!

 

B. scrive:

 

Laida!

 

B. scrive:

 

vado dove mi pare e piace!

 

B. scrive:

 

non devo rendere conto a te!

 

B. scrive:

 

avanti ! dimmi con chi eri ieri sera e a chi hai mandato quel maledetto squillo !!!

 

Jun scrive:

 

ma vai vai , vai per la tua strada di checca e lasciami il mio spazio vitale, e portati via quella schifosa collezione di bacarozzi sotto spirito che quando parti ho già un festino organizzato e gente che mi viene a cena e resta anche dopo cena.

 

Jun scrive:

 

Ero a letto da sola come al solito visto che tu dormi sempre sul divano!

 

Jun scrive:

 

Guarda che la donna è come la lumaca, se non la tocchi caccia le corna!

 

B. scrive:

 

per forza! meni calci come un mulo!

 

B. scrive:

 

strega !

 

B. scrive:

 

le lumache non PISCIANO NEL LAVANDINOOO!!!

 

B. scrive:

 

sei un un mostro ! un mostro!

 

B. scrive:

 

ecco cosa sei!

 

Jun scrive:

 

pensi che non lo sappia che tu invece pisci nel lavabo della cucina perchè ritieni che disinfetti le stoviglie??

 

Jun scrive:

 

troglodita

 

B. scrive:

 

lo sai benissimo che è una questione di praticità!

 

B. scrive:

 

TU…

 

B. scrive:

 

TU….

 

Jun scrive:

 

l’altro giorno ho guardato sotto il tavolo del pc e ci ho trovato un paesaggio di reperti del tuo naso e delle tue orecchie sparsi tra i chewing gum!

 

B. scrive:

 

tu invece lo fai solo per dispetto a mmmme !!!

 

Jun scrive:

 

manco all’asilo!

 

B. scrive:

 

chi ti dà il diritto di guardare sotto il tavolo del mio pc???

 

B. scrive:

 

sei la solita ficcanaso!

 

B. scrive:

 

comare!

 

Jun scrive:

 

e tu che spii il mio cellulare?

 

Jun scrive:

 

sai che potrei denunciarti?

 

B. scrive:

 

ah… dovevo dar retta alla mamma quando mi diceva di stare attento alle meridionali !

 

B. scrive:

 

gente del tacco !

 

Jun scrive:

 

e meno male che si dice che al nord siete più attenti all’igiene!

 

B. scrive:

 

non ho mai spiato il tuo maledetto cellulare !

 

Jun scrive:

 

e invece sì, t’ho visto che prendevi nota dei numeri delle mie amiche!

 

B. scrive:

 

sei tu che ti impicci del mio !

 

Jun scrive:

 

e se poi quei numeri li hai fatti avrai pure scoperto che NON erano amichE!

 

B. scrive:

 

le tue amiche già … le tue amiche !!!!

 

B. scrive:

 

volevo i numeri per denunciarle all’accalappiacani !!!

 

B. scrive:

 

mi fate schifo ! schifo!

 

Jun scrive:

 

dei tuoi amici tu manco ti ricordi il nome, quando vi vedete per i vostri festini caraibici non ci capite più un ca22o!

 

B. scrive:

 

che vergogna! lo sapranno tutti cosa fai quando non ci sono…

 

B. scrive:

 

e io come uno scemo sto ancora a perdere tempo con una come te!

 

Jun scrive:

 

certo che lo sanno tutti, tutti tranne te, perchè non hai la mente abbastanza aperta per capire le cose che faccio e con chi le faccio!

 

B. scrive:

 

non ti permetto di parlare così dei miei amici !

 

B. scrive:

 

ah laida!  laida! LAIDA !

 

B. scrive:

 

cosa devo sentire!

 

B. scrive:

 

pervertita!

 

Jun scrive:

 

non capiresti che le mie pratiche sono  un mezzo di comunicazione sociale! Di conoscenza profonda del prossimo!

 

Jun scrive:

 

Diresti solo che mi scopo anche le sedie! Da barbaro che sei!

 

B. scrive:

 

Vuoi che ti dica come le chiama mia mamma queste cose?!?!

 

Jun scrive:

 

sentiamo (tua mamma.. pfui)

 

B. scrive:

 

vuoi sapere qual’è il nome della gente che fa questo mestiere !?!!?

 

B. scrive:

 

(aho… lo dice mamma… non io…)

 

B. scrive:

 

Jun

 

B. scrive:

 

dobbiamo tenere sotto controllo questi deliri

 

B. scrive:

 

non ti pare?

 

B. scrive:

 

eh?! non rispondi eh?!?

 

Jun scrive:

 

può darsi

 

Jun scrive:

 

ma è troppo divertente

 

B. scrive:

 

lo sai di essere nel torto marcio!

 

B. scrive:

 

con chi stavi ieri sera !?!?! parla maledetta!

 

B. scrive:

 

parla o ti faccio mangiare quello stramaledetto cellulare !!!

 

Jun scrive:

 

stavo col tuo camionista cazzo!

 

Jun scrive:

 

ecco l’ho detto

 

Jun scrive:

 

ti tradisce con me

 

Jun scrive:

 

peraltro capisco perchè ti piace tanto

 

B. scrive:

 

coOOosa?

 

Jun scrive:

 

deve avere qualche radice africana

 

B. scrive:

 

io… tu… lui … noi… coOOosaaa??

 

B. scrive:

 

non puoi avermi fatto questo..

 

B. scrive:

 

MEGERA !

 

B. scrive:

 

vi ammazzo !!! VI AMMAZZO !!! VI AMMAZZO A TUTTTTTTTEEEDDUE !!!

 

Jun scrive:

 

e sai che mi ha detto, sai che mi ha detto??

 

Jun scrive:

 

che io sono più brava di te! Al diavolo la credenza che un uomo li fa meglio perchè sa cosa si prova!

 

B. scrive:

 

no, Pino, no , stai mentendo ! Pino è bbbbbbuono! Pino è un santo ! Pino è sensibbbile !!!

 

B. scrive:

 

non può essersi messo con una bifolca cummmm’atte !

 

Jun scrive:

 

non sai l’inglese, non sai fare i pxxxxxx.. ma dove credi di arrivare a questo mondo?

 

Jun scrive:

 

sei un fallito

 

B. scrive:

 

zitta !

 

B. scrive:

 

ZITTA ! STREGA !

 

B. scrive:

 

IO T’AMMAZZO !

 

Jun scrive:

 

(oddio sto crepando)

 

B. scrive:

 

ti faccio mangiare qualla montagna di capelli sozzi che c’hai in testa !!!

 

B. scrive:

 

(smettiamola ti prego…)

 

Jun scrive:

 

non ne mangerò  mai quanti ne ho fatti mangiare a te!

 

B. scrive:

 

(…facciamo pace)

 

B. scrive:

 

schifosa! apposta ce li trovavo sempre nella minestra !!! fattucchiera !

 

B. scrive:

 

(davvero.. dai… chiedimi scusa e riportiamo la pace in questo thread)

 

Jun scrive:

 

sai quel saporino di fragola che sentivi nel brodo? Era la mia daygum ciancicata!

 

Jun scrive:

 

(chiederti scusa? uahuahuah)

 

B. scrive:

 

no… no… Pino non può avere fatto l’amore con una sgualdrina senz’anima come te… no … il daygum nel brodino… no… non ci posso credere…

 

B. scrive:

 

(eddai.. che ti costa? si fa pace e mi dici cosa hai scelto di leggere in india)

 

B. scrive:

 

La mia vita è rovinata per sempre! Ma io ora ti AMMMAAAAAAAZZZZZOOOOO!!!!

 

Jun scrive:

 

Pino dopo avere avuto a che fare con te ha deciso di tornare sulla sponda tradizionale! E sappi che a Bangkok non ci viene, ma mi aspetta a Kajurao per ispirarci dalle sculture tantriche dei templi!

 

Jun scrive:

 

(ho deciso per il non indiano.. anche se non so ancora quale)

 

B. scrive:

 

tu sei una perfida! non posso credere che sia cascato in questa trappola… l’hai ingannato… quando capirà che razza di sciattona sei tornerà da me!

 

Jun scrive:

 

tu non lo sai ma lui è un tricofeticista. Quando mangia i miei capelli si eccita come un’ape!

 

B. scrive:

 

(bella. io invece dando una scorsa a neruda ho trovato molto oriente… strano…)

 

Jun scrive:

 

(curioso)

 

Jun scrive:

 

(consiglio questo tanto è  minuscolo http://www.stradanove.net/news/testi/libri-01b/lapic2609011.html .. c’è dentro un pò di cina ma è anomalo e scritto dalla mia cara belga pazza.. secondo me ci sta..)

 

B. scrive:

 

(beh… non molto… ma qualcosa c’è… )

 

B. scrive:

 

(chi ci sta? la belga pazza? sei una malnata! hai già Pino…)

 

Jun scrive:

 

(che c’entra, con lei è una roba intellettuale.. Pino c’ha l’intelletto di un fermacarte)

 

B. scrive:

 

Pino è una persona per bene! non ha quelle possesioni sataniche che hai tu!

 

B. scrive:

 

non farebbe mai delle porcherie del genere!

 

B. scrive:

 

Pino mi canta stornelli nappuletani al chiaro di luna

 

Jun scrive:

 

ma se mi ha consumato gli alluci a forza di adorarli

 

Jun scrive:

 

tra una perversione e l’altra ogni tanto mi sorprendo a chiedermi ma quand’è che si sXXXa come dio comanda!

 

B. scrive:

 

Smettila basta! non voglio sentire una parola di più!

 

B. scrive:

 

Basta basta basta basta!

 

B. scrive:

 

Zitta! MAledetta! parli così solo per farmi del male!

 

Jun scrive:

 

bravo, che intuito

 

B. scrive:

 

Pino è mmmmmio!

 

B. scrive:

 

mmmmmio capito!? solo mmmio!!!

 

B. scrive:

 

adesso basta! non voglio più vederti! Hai finito di prenderti giuco di me! della mia vita!

 

B. scrive:

 

io… io che ti ho dato tutto me stesso! io che ho rinunciato a tutto per te!

 

B. scrive:

 

hai finito di trattarmi come uno straccio!

 

B. scrive:

 

basta!

 

B. scrive:

 

peccatrice immonda! un giorno il signore ti punirà per tutto il male che mi hai fatto e per tutte le sataniche porcherie che ti piace fare!

 

B. scrive:

 

io scapperò lontano!

 

B. scrive:

 

lontano dove tu e le tue perversioni non potrete trovarmi!

 

B. scrive:

 

io e Pino fuggiremo lontano, col camion, e tu non potrai più farmi del male!

 

Jun scrive:

 

vai vai.. vedrai come Pino ti molla al primo autogrill! Lo hai idealizzato! Quello è buono solo a una cosa!

 

B. scrive:

 

(davvero non ti va di chiedermi scusa? …guarda che me ne vado veramente…)

 

B. scrive:

 

ti ho già detto di non nominarlo nemmeno!

 

B. scrive:

 

Ora resterai sola e potrai frequentare tutti quelli che vuoi! ommini fimmeni, criaturi ! chi ti pare!

 

Jun scrive:

 

(ma dov’è che te ne vai che ti stai scompisciando quanto me)

 

B. scrive:

 

anche animali !

 

B. scrive:

 

(basta jun! debbo lavorare!)

 

Jun scrive:

 

cazzo allora mi hai visto armeggiare col friskies .. Micio ha fatto la spia..

 

Jun scrive:

 

(ma quale lavorare che tra un pò  vai a pranzo)

 

B. scrive:

 

aaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhh

 

B. scrive:

 

Micio no!

 

B. scrive:

 

cosa hai fatto al mio Micio!?!?!?! giuro che se gli hai torto un solo capello (o pelo di culo) io ti ammazzo ! ti accoltello !!!

 

B. scrive:

 

cosa hai fatto al mio Micio?!!?!?!?!

 

B. scrive:

 

(giuro. ho cose importantissime da finire. e mi fa male la pancia)

 

Jun scrive:

 

io niente gli ho fatto al tuo micio ma lui ha quella linguetta bella rasposa!

 

B. scrive:

 

La tua perversione non si ferma davanti a niente! lo sai che gli fa male! può mangiare o bere solo quello che gli ha prescritto il veterianario!!!

 

B. scrive:

 

tu lo sapevi benissimo!

 

B. scrive:

 

lo sapevi !!!

 

B. scrive:

 

maledetta! cosa gli hai fatto assaggiare? povero Micio mio… cosa ti hanno fatto?!!? … vieni a papà …

 

Jun scrive:

 

(oddio gli addominali)

 

Jun scrive:

 

il fatto che abbia dovuto ricorrere al gatto dovrebbe farti riflettere su quello che mi fai mancare da anni!!

 

Jun scrive:

 

la usi solo per sbranare Pringles, quella lingua!

 

B. scrive:

 

oddio che orrore! non le voglio nemmeno sentire certe cose!

 

blblbblblblblbblblblblblblblblblblblblblblblbllblblblblblblbblblb

 

B. scrive:

 

hai finito ??

 

blblblblbblblblblblblblblblblblblblblblblblblblbllblblblblblblbllblblb

 

Jun scrive:

 

ok dai .. è ora.. vai a mangiare vai!

 

B. scrive:

 

vado a mangiare quando mi pare e piace ok??!?!

 

Jun scrive:

 

voglio la tua autorizzazione a bloggare questa conversazione.

 

Jun scrive:

 

e poi ti rido anche Micio. Illeso.

 

B. scrive:

 

non mi dire quello che devo o non devo fare ok?!?!

 

B. scrive:

 

(cosa scusa?)

 

B. scrive:

 

(cos’è che vuoi fare?)

 

Jun scrive:

 

magari la censuro qua e là ma la bloggherei per rallegrare i lettori

 

Jun scrive:

 

no?

 

B. scrive:

 

Jun

 

B. scrive:

 

Jun

 

Jun scrive:

 

sì?

 

B. scrive:

 

Jun, guardami nelle palle degli occhi

 

(fotina in alto a destra)

 

B. scrive:

 

Jun, tesoro

 

B. scrive:

 

cos’è che vuoi fare con questa pacata e piacevole conversazione?

 

Jun scrive:

 

bloggarla

 

Jun scrive:

 

no?

 

B. scrive:

 

Jun

 

B. scrive:

 

ti ammazzo

 

B. scrive:

 

se vuoi te lo ripeto con le parentesi

 

B. scrive:

 

(ti ammazzo Jun, guardami in faccia quando ti parlo!)

 

Jun scrive:

 

ma perchè dai siamo meglio di zelig!

 

Jun scrive:

 

di che hai paura, si vede che facciamo I scemi e che non parliamo davvero di noi!

 

B. scrive:

 

tra una battuta e l’altra si legge la parola B., ecco cosa c’è che non va Jun, stellina, cuore mio…

 

B. scrive:

 

Jun, tesoro

 

Jun scrive:

 

beh? non puoi far sapere che noi si parla?

 

B. scrive:

 

(in questo momento ho la faccia di Jack Nicholson in Shining)

 

B. scrive:

 

Juuun, tesoroooo

 

Jun scrive:

 

dai secondo me siamo pronti per il pubblico

 

B. scrive:

 

mmmma mmmma .. ma come puoi pensare che il pubblico sia pronto per noi ?

 

Jun scrive:

 

secondo me spacchiamo

 

Jun scrive:

 

sembriamo la littizzetto e il suo fidanzato finto il sabato mattina su radio deejay

 

B. scrive:

 

ma il tuo non voleva essere un blog intimista e culturale?

 

Jun scrive:

 

il mio è un guazzabuglio che mi rispecchia

 

B. scrive:

 

diavolo devo andare a mangiare!

 

B. scrive:

 

fai come ti pare (come al solito) !

 

Jun scrive:

 

dai dai dammi l’avallo

 

Jun scrive:

 

 grazie

 

B. scrive:

 

Lo senti tu Pino?

 

Jun scrive:

 

ok

 

B. scrive:

 

al gatto lo dico io… povera bestia… anche lui non ne esce bene…

 

B. scrive:

 

ciao stellazza

 

B. scrive:

 

(fai sparire il mio nome, ti prego…!!)

 

Jun scrive:

 

 vedremo

 

Jun scrive:

 

ciao

 

Annunci