(Questo post non sarà di interesse pubblico però serve a me come memorandum.)

A. scrive:

abbiamo avuto la fortuna di aver incontrato delle persone eccezionali

e la sfortuna di aver capito di non essere adatte a loro

una sorta di sconfitta

ecco perchè a volte vorrei essere + scema

ma non saremmo piaciute a loro senza cervello

è che loro stanno bene da soli

Junix scrive:

ti ricordi? gli avevo riportato il quadro perchè simboleggiava la sua anima, me l’aveva affidata, e ora non aveva + senso e in + so che ci teneva, a quel quadro

A. scrive:

e…?

Junix scrive:

la sua interpretazione invece è stata "ah fate tuttE così, alla fine mi ridate indietro i quadri" e poi "me lo ridai solo perchè poi rivuoi quell’altro" (uno che era stato dichiarato mio, enorme, che tiene a C. perchè tanto io per ora non saprei dove metterlo) sorridendo sarcastico e schifato dalla meschinità degli altri rispetto alla sua purezza di master of the universe aggiungendo che quell’altro non me l’avrebbe mai dato.

Junix scrive:

poi ha detto che aveva visto le foto su kabuto.it  

e io gli ho chiesto se aveva mai visto il mio blog

A. scrive:

e lui?

Junix scrive:

e gli dicevo che mi aiutava a scrivere, il blog, che mi stimolava

Junix scrive:

e lui "sì perchè hai bisogno di farti vedere per creare qualcosa, guarda che l’arte è un bisogno che si sente a prescindere dal fatto di avere un pubblico o no, dovrebbe essere una cosa tua e basta blah blah tanto lo so che ci scrivi solo puttanate blah blah"

Junix scrive:

dio come mi ha fatto incazzare.

me ne sono andata sgommando

e quanto ho pianto..

A. scrive:

allora…ci son diversi tipi di artisti

ci son quelli ke l’arte è for art’s sake

ci son quelli ke invece hanno bisogno di esternare per gli altri e per sè stessi

esibizionismo non è un difetto se non è egoismo puro

io quando ballo per i cavoli miei è un conto, quando so che c’è qlcn ke mi guarda un altro

se mi guarda qlcn ke devo impressionare faccio miracoli

Junix scrive:

ecco.. appunto.. sarà pure un difetto ma io se ho un pubblico produco meglio.

Junix scrive:

lui si erge a detentore della verità, lui sa sempre tutto, lui ha sempre ragione, lui è umile, lui è santo, lui è vero, lui ti pugnala con la verità.. l’immagine + adatta è un arcangelo con la sua spada di fuoco del cazzo.

spietato ecco. non ha pietà. non ha delicatezza e non gliene frega di averne. Non ha compassione.

A. scrive:

ma lo sa che delle sue verità la gente se ne sbatte?

i suoi son giudizi assolutamente personali e non rikiesti

Junix scrive:

e soprattutto lo sa che la verità non è di questo mondo e cmq non alla portata dell’uomo?

A. scrive:

e la maturità non si vede con la facilità con cui sai darne ma con la capacità che hai di spiegare agli altri cosa pensi sia sbagliato,se proprio vuoi essere utile

cioè…se di un’altra persona te ne freghi, giudizi non te ne fai e soprattutto non ti esprimi

se dell’altra persona ti interessa i tuoi giudizi dovrebbero essere utili all’altra persona, di solito impari a conoscere l’altro, capisci come esprimerti, capisci come far arrivare all’altro ciò che pensi perchè ciò sia produttivo

altrimenti per me vali zero

(e queste perle di saggezza dovresti pubblicarle )

Junix scrive:

le mie o le tue? 

A. scrive:

tutto tutto

Lui mi vedeva così quando andava bene: 

 

Così, quando andava male:

 

 

Vie di mezzo non ce n’erano.

 

 Special thanks to Ariel che mi ha fatto passare egregiamente la passeggera sindrome dei conti col passato.

Special thanks pure a chi brilla nel presente facendomi rendere conto di quanto era buio il passato.

Annunci