Il weekend è andato che:

 

– ho fatto spesa con Alice e uomo di Alice;

– mi sono catapultata da Tezenis che faceva una promozione one-day con tutti i reggiseni a cinque euro;

– ho comprato i pasticcini alla salute di mamma e di papà che fanno gli anni a cinque giorni di distanza;

 

– ho guardato quintali di Dr House;

– ho guardato quintali di Six feet under compresa l’ultima puntata durante la quale sì, ho pianto, embè? In più mi sono commossa sul fatto che Claire avesse la mia stessa digitale e ci fotografasse il suo uomo gnudo e loro due che si baciavano e questo, chissà perché, mi ha causato una sorta di deja vu;

– ho guardato la puntata pilota di Californication;

– ho scoperto che Lost (la quarta) in america ricomincia a Febbraio;

– ho preparato e cucinato con Alice – udite udite – gnocchi di zucca fatti in casa (cioè da noi, capito, non comprati da una che li ha fatti, vorrei che fosse chiaro) in salsetta di funghi (sempre noi, col minipimer);

– ho singhiozzato di preoccupazione per una cosa che è successa e che poteva andare male ma non ci è andata però ho singhiozzato al solo pensiero che potesse finire male;

– per esorcizzare il tutto, mi sono data al solito catartico autoscatto con l’ausilio degli ultimi acquisti (vedi punto due), ho fatto un bel pacchetto con le foto e ho spedito;

– mi sono sentita bella;

– ho fatto pensieri molto grossi;

– ma non li dico;

– rileggendo roba di gennaio ho visto che qualcuno in fondo ci aveva visto lungo anche se poi mi ha fatto faticare;

– ho scaricato i Postal Service solo perché me l’ha detto Lei;

– ho fatto una lavatrice e l’ho stesa;

– ho fatto un borsone che è ancora lì e invece di disfarlo continuo a metterci cose;

– ho riprovato a fare i fiori di zucca ripieni e fritti ma stavolta ho miseramente fallito;

– ho scaricato per sbaglio un pornazzo sadomaso gay sotto le mentite spoglie di una puntata di six feet under e ho pensato che erano teneri, tutti e cinque, e avevano un sacco di fantasia;

– ho ricevuto un messaggio dolce e inaspettato;

– ho ricevuto un commento a un post per posta prioritaria da una veneta matta e mi si è aperto un sorriso così;

– ho abusato del messenger.

Annunci