Auditorium della Conciliazione. Tutto pieno. Gente di tutti i tipi, un’eterogeneità fantastica, dalla signorina in abito da sera (Dije le bindiche, afferma Paoletto, il mio compagno di concerto) ai giovinastri urlanti, alle fidanzate che hanno scritto in faccia “ho accompagnato il mio fidanzato a cui loro piacciono tanto” alle ragazze che invece passano tutto il concerto con un sorrisone ebete a ballare sulla sedia e cantare tutti i pezzi (tipo io).

Un posto della madonna, un’acustica della madonna al servizio di musicisti della madonna, quando Elio con la sua voce grandiosa conclude con il barbiere di Siviglia (rivisitato: Figa! Son qua!) pare di stare alla Scala. Elio insiste per tutto il concerto sulla volontà di fare un concerto all’insegna dell’eleganza, si presentano tutti vestiti in giacca nera camicia e cravatta, ma la giacca è di pelle. Scuote la testa di disappunto alle urla del pubblico che si ostina a sguazzare nell’ineleganza di applausi fischi e urla scroscianti. In platea una carrellata di Vip amici: Bisio, la Cortellesi, Carla Fracci, Claudio Baglioni. La cantante che li accompagna ha una voce che neanche la Ruggero (il concerto inizia con Plafone, una performance vocale da brivido). Carrellata di ballabili che va da Discomusic a Born to be Abramo, pezzi nuovi da Studentessi alternati a evergreen come Supergiovane, Tapparella (scatta telefonata a Samu), TVUMDB con Mangoni sul palco vestito da peperone con il compito fondamentale di pronunciare il PAM del peperone, dopodiché esce (scatta telefonata a Fox che non risponde e se la perde), a Parco Sempione chiamo Lei e Lui, mi agito, scalpito, ballo, canto tutto, mi spello le mani di applausi, escono fingendo di aver concluso e noialtri del pubblico li richiamiamo battendo le mani al ritmo di Forza Panino, meraviglioso sentimento di comunità, si conclude il tutto con una standing ovation. Trenta euro di concerto spesi benissssimo, torno a casa felice e scopro che anche questo weekend posso salire in padania, quando già mi si prospettava un weekend da sola a Roma a fare le pulizie e lavorare a casa.  Beatitudine.

Annunci