http://vimeo.com/moogaloop.swf?clip_id=1109226&server=vimeo.com&show_title=0&show_byline=0&show_portrait=0&color=ffffff&fullscreen=1

Big Ideas (don’t get any) from James Houston on Vimeo.

Sono a casa in abruzzolandia. È tutto molto calmo, fermo. Mi sveglio a mezzogiorno, pranzo ed esco coi cani e i gatti in mezzo ai fiori a parlare con papà di che albero va meglio da piantare davanti casa dopo che il pino è morto. Mi sa che tocca a un acero. Gironzolo, guardo Jordan con la coda dell’occhio mentre fatica a camminare perché gli dolgono le zampe posteriori. Ha dodici anni Jordan, 84 anni umani. Tutti i giorni si fa 4 chilometri a passo sostenuto, almeno, per andare in centro e tornare, ma la vecchiaia è la vecchiaia per tutti. Lo coccolo con un piede mentre in braccio ho Cijetta, moribonda dalla nascita e sempre miracolosamente viva. Raffreddata cronica, magra anche se mangia come un lupo e sempre con quel fiatino affannato da polmone d’acciaio, eppure inspiegabilmente viva da anni. Mi salta in braccio, mi artiglia il pigiama, se ne sta lì mentre leggo Dylan Dog. Dentro le calle ci sono grossi insetti neri a pois bianchi che rosicchiano il pistillo giallo. Mamma scuote il gambo per farli cadere fuori. Loro tornano. Fuori, la calla è perfetta, bianca e vellutata. Ti affacci dentro, e ci sono i mostri. Jordan allevia i reumi rotolandosi in mezzo alle margherite. Quando lui si alza, quelle tornano in piedi. Io penso alle cose che vanno bene, e a quelle in attesa di andar bene. Non ci sono cose che vanno male. Non so se è una prospettiva di comodo, un modo per non preoccuparsi mai, ma al momento la vedo così.

Cose che vanno bene, e cose che aspettano di andare bene.

Annunci