Lo so. Adesso arrivo.
Qua piove. Ieri era primavera. Ho visto un arcobaleno. È uscito il librino. Traduco. Non parlo, perché sto aspettando, dopo parlo. Quando ho finito di aspettare, parlo, e parlerò tanto che vi tapperete le orecchie (forse).
Intanto mi sono aperta un tumblr.
Una lettrice polacca (ciao!) mi ha scritto un’email in un italiano impeccabile chiedendomi se poteva usare un po’ di post per i suoi studenti di italianistica. Che bellezza.
Sto guardando Big Love e sono sempre più spaventata e inquietata dagli integralisti religiosi.
Sto andando in palestra da brava, il più delle volte a tirare i cazzotti e a dare i calci rotanti. Chuck Norris, j’arrive.
Sono insopportabilmente su di giri.
Ho scoperto l’asterismo (
) e il punto esclarrogativo ( ).
Faccio le foto alle gocce sui vetri, sogno fotografie bellissime, di vederle e di farle o di cercare di farle, ma non sono ancora arrivata al punto in cui mi decido a studiare. Quindi faccio le foto col flash alle gocce sui vetri e basta.

Arrivo, eh.

Annunci